Quotidiano di informazione campano

Super Russo e il Nola 1925 affonda la Sangennarese a domicilio

Il Nola continua a correre e vincere; un ottima rimonta su un campo difficile e contro una squadra che fa dell’entusiamo la sua arma in più, ma che nulla ha potuto sulla fame e sulla voglia di vittoria dei bianconeri di mister Galluccio.

0

Seconda gara di campionato per i bianconeri che fanno visita alla neopromossa Sangennarese; l’undici di mister Galluccio è chiamato a ripetere la prestazione contro il Vitula anche se il terreno di gioco del “Pignatelli” di San Gennaro V.no è avversario temibile tanto quanto i biancorossi di mister Ungaro. Gara che si disputa a porte chiuse causa la mancata agibilità degli spalti dell’impianto sangennarese.

La gara parte a rilento, complice anche l’aderenza al terreno da parte di entrambe le compagini il gioco è spezzettato e poco spettacolare, la gara si sblocca al 19’, i padroni di casa trovano il vantaggio con D’Andrea che è bravo e fortunato a trovarsi il pallone sui piedi all’interno dell’area ed a superare Avino con un preciso diagonale, dopo una conclusione di Della Marca ribattuta dalla difesa.

Passa un minuto ed i padroni di casa con l’attaccante De Gulio che dal limite dell’area si gira a botta sicura e calcia verso Avino, la base del palo respinge il pallone fuori. Dopo quest’uno, due, il Nola si sveglia spingendosi con veemenza dalle parti di Listo; il pareggio arriva al 35’; discesa di Cerrato che arriva al limite dell’area e serve Russo che entra in area e supera Listo con un tiro potente e preciso. Il Nola continua ad attaccare ed allo scadere della prima frazione trova il vantaggio su punizione; Borrelli L. viene atterrato al limite dell’out sinistro dell’area di rigore, sulla palla va Russo che supera la barriera ed insacca il raddoppio per gli ospiti.

Nella ripresa il Nola entra determinato e deciso a chiudere la pratica; passano 3’ ed arriva la terza rete per i bianconeri; Cerrato servito ottimamente arriva al limite dell’area e supera il portiere Listo in uscita con un bel pallonetto. A chiudere il match ci pensa il peperino bianconero Russo al 10’ con un azione personale entra in area e, complice una deviazione di un avversario, supera per la quarta volta Listo fissando il risultato sull’1-4 che nonostante qualche occasione da entrambe le parti, non cambia fino al 93’.

Il Nola continua a correre e vincere; un ottima rimonta su un campo difficile e contro una squadra che fa dell’entusiamo la sua arma in più, ma che nulla ha potuto sulla fame e sulla voglia di vittoria dei bianconeri di mister Galluccio.

 SANGENNARESE: Listo, Tomi, Mocerino, Bevo, Librone, Alfieri, Porzio (al 35’st Nunziata), D’Andrea, Avino (al 26’st Brangi), Della Marca, De Giulio (al 1’st Cozzolino). A DISPOSIZIONE: Miraglia, De Luca, Soave, Carrella. ALLENATORE: Ungaro

S.S. NOLA 1925: Avino, Di Girolamo, Grimaldi, Alfieri (al 29’st Porto), Lucignano, Borrelli S., Russo (al 22’st Monda), Borrelli L., Di Meo, Cerrato (al 4’st Di Biase). A DISPOSIZIONE: Napolitano, Trinchese, De Simone, Abbate. ALLENATORE: Galluccio

ARBITRO: D’Amato di Nocera Inferiore

ASSISTENTI: De Simone di Ercolano, De Marco di Napoli

MARCATORI: 19’ D’Andrea (S), 35’, 45’ e 10’st Russo (N), 3’st Cerrato (N)

NOTE: gara disputata a porte chiuse; ammoniti, Mocerino (S), Russo, Borrelli L. (N)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.