Quotidiano di informazione campano

Dopo tanti anni Vittorio Emanuele III, la salma in Italia. Comunità ebraiche, profonda inquietudine

RADIO PIAZZA ITALIA

0

Ritorno in patria tra le polemiche per Vittorio Emanuele III. La salma è arrivata nel Santuario di Vicoforte, dove troverà posto accanto a quella della moglie, Elena, già traslata nei giorni scorsi da Montpellier. Le spoglie sono giunte a Cuneo con un volo dell’Aeronautica militare dall’Egitto. C’è chi lo vorrebbe tumulato nel Pantheon a Roma. La Comunità ebraica tuona: fu complice ‘di quel regime fascista di cui non ostacolò mai l’ascesa’ che ‘genera profonda inquietudine’. Sinistra e ‘Liberi e Uguali’ chiedono perché ‘sia stato usato un aereo dell’ Aeronautica militare, un volo di Stato’, che, per Carlo Smuraglia ‘urta le coscienze’. Emanuele Filiberto: ‘da Savoia errori ma guardare avanti’.

“In un’epoca segnata dal progressivo smarrimento di Memoria e valori fondamentali il rientro della salma del re Vittorio Emanuele III in Italia non può che generare profonda inquietudine, anche perché giunge alla vigilia di un anno segnato da molti anniversari”, tra cui “gli 80 anni dalla firma delle Leggi Razziste”. Lo sottolinea la Presidente dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane Noemi Di Segni, ricordando che “Vittorio Emanuele III fu complice di quel regime fascista di cui non ostacolò mai l’ascesa”.Oggi nel Santuario di Vicoforte arriverà in visita l’erede al trono, Vittorio Emanuele: un “omaggio alle sepolture provvisorie dei miei nonni”. Parole che confermano la divisione in Casa Savoia tra chi, come lui, per le spoglie dei sovrani vorrebbe definitivamente il Pantheon e chi si contenta della basilica piemontese: è stato soprattutto per volontà di Maria Gabriella, sorella di Vittorio Emanuele, che le spoglie dei due sovrani sono state riunite a Vicoforte. Vittorio Emanuele III è stato portato su suolo italiano a settant’anni dalla morte, due giorni dopo l’arrivo, da Montpellier, della regina Elena.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.