Quotidiano di informazione campano

Telethon alla “Nunziatella” di Napoli

0

Sabato 13 dicembre, dalle ore 10.00 alle ore 22.00, in via Toledo, sede BNL di Napoli, nell’ambito delle manifestazioni Telethon che, per l’anno 2014, avranno come tema “solidarietà e sport”, è stato organizzato un “Villaggio dello sport” all’interno del quale saranno previste esibizioni di atleti di diverse discipline.

 Alla manifestazione, come ogni anno, parteciperà anche la  “Nunziatella”, Scuola Militare dell’Esercito tra le più antiche d’Europa, sempre in prima linea nell’ambito delle attività legate a progetti di solidarietà. La Scuola prenderà parte alle manifestazioni sportive esibendo i propri atleti in due discipline, scherma e pugilato, che vedranno protagonisti gli Allievi del  225° e 226° Corso accompagnati dai Maestri d’eccellenza della Scuola, militari già campioni di interesse nazionale e internazionale.

La scherma vedrà, tra gli atleti partecipanti,  il caporal maggiore scelto Rosanna Pagano, medaglia d’oro ai mondiali assoluti di sciabola nell’anno 2003 e bronzo agli Europei assoluti a squadra nel 2004 mentre, per il pugilato, si esibirà il caporal maggiore scelto Alfonso Pinto, olimpionico anno 2004, già in possesso di 14 titoli italiani  e detentore a tutt’oggi del primato dei titoli italiani, allievo del Maestro Patrizio Oliva, presente anch’egli alla manifestazione.

Tale iniziativa, oltre a consentire ancora una volta di testimoniare l’importanza della pratica sportiva quale fondamentale strumento nella formazione fisica e morale dei giovani e  la sensibilità dell’Esercito nell’ambito della ricerca medico-scientifica, permetterà  di promuovere la raccolta fondi destinata alla cura delle malattie genetiche rare.

La manifestazione, alla quale prenderanno parte Autorità civili e militari cittadine, oltre ai familiari degli atleti, sarà aperta al pubblico, che potrà vivere una giornata di sport con la possibilità di praticare alcune discipline sportive insieme agli Allievi ed ai Maestri della Scuola Militare “Nunziatella”.

Magg. c. Rosario Sannino

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.