Quotidiano di informazione campano

Terra dei Fuochi: Renzi: “Entro 3 anni nessuna ecoballa in Campania”

Via la camorra da gestione rifiuti. Finalmente si fa sul serio

0

Visita di Matteo Renzi in Campania. Entro massimo tre anni, annuncia il premier,  sarà liberata dalle ecoballe. Il presidente del consiglio prima di giungere allo stabilimento di Coca Cola, a Marcianise (Caserta), è stato in visita al sito di stoccaggio delle ecoballe di Taverna del Re a Giugliano (Napoli). Renzi è stato accompagnato dal presidente della giunta regionale della Campania, Vincenzo De Luca. “Via le ecoballe dalla Terra dei Fuochi. Via la camorra da gestione rifiuti.
Finalmente si fa sul serio #lavoltabuona”, scrive Renzi su Twitter.

“La politica italiana e campana prenda degli impegni affinché questo territorio torni a respirare”, ha detto ancora Rienzi nel corso della visita allo stabilimento Coca Cola di Marcianise facendo riferimento all’emergenza ambientale che si registra nell’area a ridosso delle province di Napoli e Caserta. “Questo ha tutto per essere, come dice De Luca la terra dei fiori, qualcuno altro dice la terra dei cuochi – ha aggiunto Renzi – chiamatelo come vi pare ma l’importante che torni a respirare”.
‘Politici mantengano impegni’ –  “I politici non facciano i furbi e diano delle scadenze per gli impegni che hanno preso per agevolare gli investimenti”, sottoliunea il presidente del consiglio  nel corso della visita allo stabilimento Coca Cola di Marcianise (Caserta), dove oggi è stato festeggiato il family day.

‘Non è impossibile cambiare’  – Ci dicevano che era impossibile cambiare le cose in Italia, stiamo dimostrando che non è così”, dice  Renzi agli stabilimenti Getra, a Marcianise (Caserta). “L’Italia è ad un bivio, o sceglie la strada della innovazione o non starà nella parte dei vincenti, io voglio che torni ad essere nella parte dei vincenti. Le riforme sono solo il primo tempo”. “Se fai le riforme in Italia hai possibilità di recuperare all’estero e se recuperi credibilità puoi dare segnale di fiducia all’economia”, ha aggiunto

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.