Quotidiano di informazione campano

TITOLI DI STUDIO FALSI, INDAGATI 28 DOCENTI.

Si tratta di 28 insegnanti finiti nella bufera. l’indagine è partita dalla Procura di Cosenza. Gli indagati devono rispondere all’accusa di aver avuto accesso alla professione attraverso falsi titoli di studio. I provvedimenti sono stati notificati tra le province di Cosenza, Lecce, Pistoia, Milano, Bergamo e Forlì-Cesena. Falsità materiale commesso da privato in concorso e falsità ideologica commessa da privato in atto pubblico, le accuse a vario titolo.
Individuata la stamperia dove venivano realizzati i titoli e il falsario, il titolare è un sessantanovenne di Mangone (CS).

Nicola Valeri

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.