Quotidiano di informazione campano

Torre del Greco – Coltivava cannabis in casa

0

Un pregiudicato torrese di 54 anni, è stato arrestato l’11 sera dagli agenti del Commissariato di polizia di Torre del Greco per coltivazione di sostanza stupefacente, resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale.Facciamo un riepilogo dei fatti.Erano da poco passate le 18,00 quando i poliziotti si sono recati in via Nazionale presso l’abitazione del pregiudicato, sottoposto al regime della detenzione domiciliare, con la scusa di un controllo di routine.
L’uomo ha immediatamente subodorato che il motivo della “visita” era un altro e immediatamente si è fiondato fuori al balcone, dove teneva tre piante di cannabis alte quasi due metri, cercando di scavalcare la ringhiera. Gli agenti sono subito intervenuti per bloccarlo, ma R. P. ha tentato in tutti i modi di divincolarsi, colpendo anche i poliziotti che cercavano di trattenerlo. Quando finalmente è tornata la calma, i poliziotti hanno perquisito l’intero appartamento scovando altre due piante di cannabis, più piccole, all’esterno del balcone della stanza da letto, mentre in un’altra stanza hanno rinvenuto un essiccatoio contenente foglie già essiccate, un bilancino di precisione, coltelli e forbici con lame annerite, bustine di cellophane usate per confezionare le dosi, trita erba, accendino e cannello bruciatore.
Infine, in un cassetto del comodino gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato la somma di 2.500 euro in banconote di vario taglio, probabile provento dell’illecita attività. R. P. è stato quindi condotto presso le camere di attesa della Questura, in vista del giudizio direttissimo davanti al Giudice Monocratico di Torre Annunziata.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.