Quotidiano di informazione campano

Torre del Greco, evade e si ubriaca: pregiudicato arrestato in ospedale

0

TORRE DEL GRECO –
Evade dagli arresti domiciliari e per festeggiare si regala una sbronza da guinness dei primati: così si ubriaca, finisce al pronto soccorso dell’ospedale Agostino Maresca e viene arrestato dai carabinieri. è il racconto dell’ennesima «disavventura» capitata a Crescenzo Matrone, netturbino di 48 anni già noto alle forze dell’ordine che operano sul territorio. Tutto è cominciato nel pomeriggio di venerdì, quando il pregiudicato con il vizio dell’alcol si è allontanato dalla sua abitazione di via Cupa Bianchini dove si trovava agli arresti domiciliari. Tappa obbligata della fuga, il primo bar lungo la strada per fare «rifornimento» di super-alcolici: una «festa» conclusa sul ciglio di un marciapiede di via Scappi, dove il quarantottenne si è accasciato per un malore. è lì che il personale del 118 – allertato dalla segnalazione di un automobilista – ha ritrovato Crescenzo Matrone, semi-cosciente e in evidente stato di ebbrezza. L’uomo è stato immediatamente accompagnato al pronto soccorso dell’ospedale Agostino Maresca, dove successivamente sono arrivati i carabinieri della caserma Dante Iovino. Alla vista dei militari agli ordini del maggiore Michele De Rosa, il netturbino è andato in escandescenze: Crescenzo Matrone – sempre sotto l’effetto dell’alcol – si è scagliato contro gli uomini in divisa, provando a evitare le manette. Tutto inutile: il pregiudicato è stato arrestato per evasione e resistenza a pubblico ufficiale e nuovamente sottoposto ai domiciliari. L’ex netturbino era stato condannato a marzo del 2014 a due anni di reclusione da scontare tra le quattro mura di casa per avere incendiato il bar «Brooklin Bridge» di via Cristoforo Colombo dopo una lite con il proprietario che aveva negato all’uomo l’ennesimo drink. Una lezione che, evidentemente, non è bastata a Crescenzo Matrone per mettere da parte il vizio dell’alcol.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.