Quotidiano di informazione campano

Torvajanica, arrestato il killer 25enne

0
 
Adescava gli anziani in chat, per avere incontri notturni. Poi li rapinava e infieriva su di loro, fino a ucciderli in modo atroce.
I carabinieri di Frascati, in Lazio, hanno rintracciato e arrestato il 25enne inglese di Greenwich che, lo scorso 3 febbraio, aveva derubato e massacrato a coltellate Vicenzo Iale, il 68enne di Torvajanica, sul litorale romano, conosciuto pochi giorni prima in una chat per adulti.
Dopo aver raggiunto l’uomo nella sua casa e aver avuto con lui un rapporto omosessuale, il ragazzo, in Italia dall’11 gennaio, aveva colpito Iale con numerose coltellate al torace, strangolandolo infine con un filo elettrico intorno al collo.
Tra il 21 e il 22 febbraio, il killer è stato arrestato dalla polizia per un’altra aggressione a Roma, durante la quale aveva rapinato e picchiato un altro uomo, sempre dopo averlo adescato in una chat di incontri per adulti. Un 55enne, legato, picchiato e rapinato nel suo appartamento a Casal Morena.
LA SECONDA RAPINA. Il giovane era stato bloccato nel quartiere Tuscolano, mentre stava scappando su un autobus dopo l’ultima rapina. Con l’uomo, aveva scambiato alcune effusioni, senza consumare alcun rapporto sessuale, avevano cenato e guardato la televisione.
Ma mentre il 25enne stava rivestendosi, secondo la ricostruzione dell’aggredito, il proprietario di casa aveva notato sulla cintura dei pantaloni una fondina con una pistola e la custodia con una bomboletta contenente spray urticante.
Dopo aver tentato invano di tranquillizzarlo, il ragazzo aveva bloccato l’uomo con lo spray urticante, legato, picchiato e imbavagliato con del nastro adesivo facendosi consegnare 400 euro e i codici di accesso per le carte di credito prima di scappare. Ma le urla avevano spinto i vicini di casa a dare l’allarme alla polizia.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.