Tre eventi importanti caratterizzano le attività del Volley Volla, venerdì 26 settembre la gara di Coppa Campania contro l’Elisa Volley Pomigliano è stato il prologo di un fine settimana e di un inizio settimana dai grandi impegni.

Entusiasmante la vittoria della squadra maschile di serie C che con un 3-0 (25-22, 25-20, 25-22), regola con facilità gli avversari, che pur presentando un roster di primo piano, con nuovi innesti di spessore, niente hanno potuto contro la squadra di mister Castagna che si affida alla linea giovane con Riccio, Di Costanzo, Settembre, Salvatore, tutti classe 94-93, che partono subito titolari.

Anche Miasuite Volla si presenta rinnovato, pur lasciando i suoi elementi di spicco, quali fondamenta del nuovo corso; nel finale del primo set, un risentimento al ginocchio di Settembre, permette l’ingresso proprio di un nuovo arrivato, Di Grazia, che mette subito a disposizione la sua esperienza al servizio della squadra, piazzando con maestria, nel piccolo corridoio in parallelo, una palla che morbidamente si posa in posto 1.

Tra gli avversari l’ultimo ad alzare bandiera bianca è Iadevito che nel corso della gara gioca anche in posto 4, mister Guerra prova ad alternare i palleggiatori DI Prisco e Piglia, ma quando i giocatori di casa decidono di giocare concentrati, non c’è storia.

Miasuite Volley Volla supera quindi la prima fase della Coppa Campania e l’aspetta un girone tutt’altro che facile per la fase successiva, con Marcianise, Folgore Massa, Pal. Battipaglia.

Sabato 27 presso l’auditorium dell’istituto comprensivo Serao, altro importante evento con presentazione delle attività per la nuova stagione agonistica 2014/2015, alla presenza del direttore Mastrogiacomo e del main sponsor Miasuite, si è tenuta la presentazione delle prime squadre e degli allenatori Castagna che da quest’anno mette a disposizione del Volley Volla, affiancato da Francesco Melcarne, la sua esperienza e il suo entusiasmo per un gruppo dalle grandi potenzialità, giovane, che ha tra i suoi anche giovanissimi classe 98 e 99 e del confermatissimo Antonio Vallefuoco che coadiuvato da Domenico Orefice, seguirà la serie D femminile, ringiovanita con tanti elementi delle giovanili e affidati ad elementi positivi come li definisce mister Vallefuoco, Clementina Sdino Starace capitano della squadra e Pavia Melania palleggiatrice.

Salvatore Danilo si occuperà del settore giovanile maschile coadiuvato da Claudio Salvatore e Raffaella Cicero, Imma Celentano e Giuseppe Di Costanzo, si occuperanno del minivolley, Alfonso Crisci dirigente a 360°, sarà alle prese con le organizzazioni logistiche. Confermato anche il gruppo amatoriale affidato a Domenico Orefice, che apre le porte a tutti gli appassionati che per età, tempo e impegni possono fare pallavolo per divertimento e partecipando ai campionati Csi.

L’occasione è stata utile anche per la consegna della maglia al patron di Miasuite Ludovico Russo e la sua signora Emilia Navas, ideatori del marchio e del brand, che rinnovano la loro collaborazione, sposando un progetto dove come ricorda Emilia nel suo intervento, la passione è il vero motore.

Il presidente Anacleria nel ringraziare chi è intervenuto, mostra le maglie da gioco maschili, da allenamento e le polo per lo staff, realizzate da Ecams sport e che riproducono sulla maglia da allenamento i marchi di tutti coloro che hanno dato un contributo all’inizio di questa stagione come Glam Cafè, Sarin. Pesca, MD Volla, Decò, Sarin. Pesca, Body Power, La taverna dei sapori.

Si conclude con un aperitivo al Glam Cafè e ricordando che non finisce qua.. Lunedì 29settembre nel parcheggio di MD presso il centro commerciale Le Botteghe di Volla, spazio al minivolley, con la festa organizzata per i bambini delle scuole.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi altre Notizie

Il Nola spreca e si ferma sul pari: con l’Angri è 1-1 Dopo l’iniziale vantaggio di Gonzalez il Nola non la chiude e pareggia Il Nola non conferma la vittoria di Portici e allo Sporting non va oltre il pari con l’Angri allenato dall’ex Carmelo Condemi. Un gol per parte, un’espulsione a squadra ed un vento fastidioso che ha dato non pochi grattacapi ai due team. Il primo tempo, infatti, è avaro di emozioni e di trame di gioco. La gara esplode nel secondo tempo. Al 55′ Palmieri viene atterrato in area di rigore, dal dischetto si presenta Gonzalez che è glaciale e non sbaglia. La gara si apre ma il Nola non ne approfitta e in ben due occasioni Palmieri non trova il gol da ottima posizione. L’Angri serra i ranghi e resiste e, dopo aver colpito anche un palo esterno, trova il pari al 66′ con il neo entrato Varsi che approfitta di una dormita della difesa nolana. Nell’occasione Cassata viene però espulso: durante i festeggiamenti il numero 10 grigiorosso si arrampica sulle pareti divisorie e si fa ammonire, secondo giallo per lui e Angri in 10. Il Nola accelera ma non trova la via del gol e, anzi, a 5′ dal termine finisce in 10 per il doppio giallo a Castagna. 5 punti per il Nola in 3 gare ma il ruolino di marcia non è ancora efficace per lasciare l’ultima posizione. Prossimo appuntamento, cruciale, domenica prossima ad Aprilia. DICHIARAZIONI “Il vento ha sicuramente condizionato il primo tempo, che è stato brutto, ma nella seconda frazione siamo usciti fuori bene – ha affermato a fine gara mister Ferazzoli – E’ un buon risultato ma dobbiamo fare di più, questa squadra difende in maniera troppo molle ancora. Le gare si possono vincere anche 1-0 e dobbiamo essere lucidi. Nulla è perduto perchè la lotta è ancora serrata, ma dobbiamo migliorare ancora“. “Dispiace per il risultato, dopo l’1-0 qualcosa non ha funzionato – ha dichiarato Sergio Gonzalez, autore del gol – La situazione è difficile ma non molliamo, è ancora lunga. Il gruppo è forte e lo dimostra il fatto che Claudio Sparacello ha lasciato a me il rigore pensate del vantaggio“. TABELLINO Reti: Gonzalez 56′ (N), Varsi 66′ (A). Nola 1925: Zizzania, Sepe, Di Dona (80′ Valerio), Piacente, Russo, Gonzalez (71′ Manfrellotti), Staiano, Ruggiero (86′ Adorni), Sparacello, Palmieri, Castagna. A disposizione: Landi, Lucarelli, Franzese, Kean, Lame, D’Angelo. Allenatore: Giuseppe Ferazzoli. Angri: Bellarosa, Riccio, Liguoro, Manzo, Pagano, Vitiello (89′ Langella), De Rosa (86′ Fiore), Cassata, Acasta (57′ Varsi), Aracri, Fabiano. A disposizione. Oliva, Della Corte, Palladino, Visconti, Giordano, Sall. Allenatore: Carmelo Condemi. Arbitro: Nigro di Prato (assistenti Tagliaferro di Caserta e De Simone di Roma 1). Note: ammonito Bellarosa per l’Angri; espulsi per doppio giallo Castagna per il Nola e Cassata per l’Angri. Ufficio Stampa Società Sportiva Nola Calcio www.nolacalcio.com