Mountain Bike XC Telese Acque Termali – Memorial “Emilio Bove”’ in programma mercoledì 25 aprile, a partire dalle ore 10.00, nella verde cornice delle Terme. Il team dell’asd New Valley ha scelto quest’anno, proprio per questo “quarto di secolo”, di celebrare la simbiosi sportiva tra il “Centro Culturale ing. Emilio Bove” e l’associazione – nella terza edizione della gara intitolata in memoria di Emilio Bove – nel connubio sport cultura sul filo conduttore del sogno. Olimpico, appunto. Il Centro ancora una volta si apre al territorio proseguendo la sua opera tracciata nel solco dell’accoglienza delle proposte culturali provenienti da esso e oltre.

Nella serata di martedì 24 aprile infatti, alle ore 19.00, ospiterà un incontro-dibattito incentrato sul trittico sogno-sport-cultura partendo da “Un sogno Olimpico Storia di Claudio Vandelli” (Stefano Pelloni). Il libro è la biografia romanzata di Claudio Vandelli, atleta modenese che nella storia del ciclismo locale e nazionale ha lasciato un segno indelebile. Questa è la storia del ragazzo, delle sue prime pedalate e dei suoi pensieri. Quel ragazzo che nel 1984 vincerà la medaglia d’oro alle Olimpiadi di Los Angeles realizzando un sogno quasi impossibile.

Interverranno: Pasquale Carofano, Sindaco di Telese Terme; Fabio Romano, Sindaco di San Salvatore Telesino; introduzione di Maria Grazia Porceddu (giornalista); parliamone con: Arnaldo Pedicino (Delegato Provinciale F.C.I.); Pietro Amelia (Membro Commissione Nazionale mtb F.C.I.); Luigi Cofrancesco (Presidente pro-tempore asd New Valley); Pino Cutolo (Presidente Regionale Campania F.C.I.); Mario Collarile (Presidente Provinciale Coni). Ospite della serata il campione olimpico – 100 km cronometro a squadra – ciclismo, Claudio Vandelli. Moderatore il giornalista sportivo Luca Alò.

Questo il preludio, mercoledì sarà invece il momento della gara sportiva. La gara sarà valida come prova unica di Campionato Provinciale di Benevento 2018 specialità mountain bike cross country e come tappa della Challenge X-Cross 2018.

Quest’anno ricorre il 25° anniversario da quel lontano 1993 in cui si corse la prima edizione e su questo percorso, dove si sono dati battaglia i migliori biker d’Italia, si sono svolti sia i Campionati Italiani d’Inverno mtb CX edizione 1996 e 1997 che il Campionato Italiano Assoluto mtb CX del 1999.

Per festeggiare questa ricorrenza sarà ospite della manifestazione Claudio Vandelli, vincitore della gara di Telese nel 1996 e già Campione Olimpico della 100 km cronometro a squadre del 1984 a Los Angeles.

Sarà possibile provare il percorso insieme a Claudio Vandelli il giorno precedente la gara.

Il ritrovo è previsto a partire dalle ore 8:00 presso la sala “Goccioloni” all’interno del Parco delle Terme e la verifica delle licenze si potrà effettuare fino alle ore 9:30, a seguire ci sarà la riunione tecnica.

La partenza è prevista per le ore 10:00 dal viale antistante la sala “Goccioloni”.

La tassa d’iscrizione prevista solo per le categorie amatoriali è di € 15,00 già comprensivi del costo del cronometraggio elettronico e del pacco gara con prodotti tipici locali.

Iscrizioni obbligatorie per tutti gli atleti tesserati FCI su Fattore K codice gara ID 142415

Verranno premiati i primi tre atleti assoluti ed i primi tre di ogni categoria, i premi non sono cumulabili.

Per tutto quanto non contemplato si rimanda al regolamento della Challenge X-Cross 2018 consultabile suww.federciclismocampania.it

Leggi altre Notizie

Il Nola spreca e si ferma sul pari: con l’Angri è 1-1 Dopo l’iniziale vantaggio di Gonzalez il Nola non la chiude e pareggia Il Nola non conferma la vittoria di Portici e allo Sporting non va oltre il pari con l’Angri allenato dall’ex Carmelo Condemi. Un gol per parte, un’espulsione a squadra ed un vento fastidioso che ha dato non pochi grattacapi ai due team. Il primo tempo, infatti, è avaro di emozioni e di trame di gioco. La gara esplode nel secondo tempo. Al 55′ Palmieri viene atterrato in area di rigore, dal dischetto si presenta Gonzalez che è glaciale e non sbaglia. La gara si apre ma il Nola non ne approfitta e in ben due occasioni Palmieri non trova il gol da ottima posizione. L’Angri serra i ranghi e resiste e, dopo aver colpito anche un palo esterno, trova il pari al 66′ con il neo entrato Varsi che approfitta di una dormita della difesa nolana. Nell’occasione Cassata viene però espulso: durante i festeggiamenti il numero 10 grigiorosso si arrampica sulle pareti divisorie e si fa ammonire, secondo giallo per lui e Angri in 10. Il Nola accelera ma non trova la via del gol e, anzi, a 5′ dal termine finisce in 10 per il doppio giallo a Castagna. 5 punti per il Nola in 3 gare ma il ruolino di marcia non è ancora efficace per lasciare l’ultima posizione. Prossimo appuntamento, cruciale, domenica prossima ad Aprilia. DICHIARAZIONI “Il vento ha sicuramente condizionato il primo tempo, che è stato brutto, ma nella seconda frazione siamo usciti fuori bene – ha affermato a fine gara mister Ferazzoli – E’ un buon risultato ma dobbiamo fare di più, questa squadra difende in maniera troppo molle ancora. Le gare si possono vincere anche 1-0 e dobbiamo essere lucidi. Nulla è perduto perchè la lotta è ancora serrata, ma dobbiamo migliorare ancora“. “Dispiace per il risultato, dopo l’1-0 qualcosa non ha funzionato – ha dichiarato Sergio Gonzalez, autore del gol – La situazione è difficile ma non molliamo, è ancora lunga. Il gruppo è forte e lo dimostra il fatto che Claudio Sparacello ha lasciato a me il rigore pensate del vantaggio“. TABELLINO Reti: Gonzalez 56′ (N), Varsi 66′ (A). Nola 1925: Zizzania, Sepe, Di Dona (80′ Valerio), Piacente, Russo, Gonzalez (71′ Manfrellotti), Staiano, Ruggiero (86′ Adorni), Sparacello, Palmieri, Castagna. A disposizione: Landi, Lucarelli, Franzese, Kean, Lame, D’Angelo. Allenatore: Giuseppe Ferazzoli. Angri: Bellarosa, Riccio, Liguoro, Manzo, Pagano, Vitiello (89′ Langella), De Rosa (86′ Fiore), Cassata, Acasta (57′ Varsi), Aracri, Fabiano. A disposizione. Oliva, Della Corte, Palladino, Visconti, Giordano, Sall. Allenatore: Carmelo Condemi. Arbitro: Nigro di Prato (assistenti Tagliaferro di Caserta e De Simone di Roma 1). Note: ammonito Bellarosa per l’Angri; espulsi per doppio giallo Castagna per il Nola e Cassata per l’Angri. Ufficio Stampa Società Sportiva Nola Calcio www.nolacalcio.com