Quotidiano di informazione campano

Trovati morti marito e moglie Uccisi a colpi di pistola in testa

0

La coppia, originaria di Melito (Napoli), trovata in una scarpata a Giugliano. Esclusa l’ipotesi dell’omicidio-suicidio; si cerca l’arma del duplice delitto.

L’ipotesi dell’omicidio-suicidio è stata scartata dagli inquirenti: Luigi Simeone, 50enne di Melito (Napoli), e sua moglie Immacolata Assisi sono stati uccisi con diversi colpi di pistola (sette i bossoli vicino ai corpi) sparati alla testa. I loro cadaveri sono stati trovati ieri in una scarpata di una zona di campagna di Giugliano. Alle indagini partecipano anche gli uomini dell’esercito: si cerca l’arma del delitto, che ancora non è stata ritrovata. Sull’auto dell’uomo, un tassista, c’erano tracce di sangue che vengono analizzate in queste ore.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.