NAPOLI,12NOV – Anche 15mila euro per gonfiare le pensioni di invalidità: una truffa ai danni dello Stato, da 3 milioni di euro, è stata scoperta dalla Guardia di Finanza di Caserta. Due dipendenti dell’Inail – Raffaele Raimondo, 51 anni, e Antonio Valletta, 55, sono stati arrestati: per Raimondo il gip ha disposto il carcere mentre Valletta è finito ai domiciliari. Le accuse, a vario titolo, sono di truffa, tentata truffa aggravata e corruzione. Eseguiti anche sequestri ai due indagati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi altre Notizie