Quotidiano di informazione campano

Tumori: identificate mutazioni genetiche del cancro esofageo

0

Scoperte mutazioni di 26 geni associabili allo sviluppo del cancro all’esofago. Le mutazioni potrebbero diventare nuovi bersagli per terapie farmacologiche mirate e innovative. La scoperta e’ di un team di ricercatori coordinati da Adam Bass dell’Harvard Medical School. Gli scienziati hanno svelato il codice genetico delle cellule tumorali di 149 pazienti. I dati acquisiti sono stati comparati a quelli raccolti dall’analisi di cellule sane per identificare le variazioni correlabili all’insorgenza del carcinoma dell’esofago. Questa tipologia di cancro dell’esofago – organo che muove il cibo dalla bocca allo stomaco – ha tassi di sopravvivenza che non superano i cinque anni e riguardano il 15-20 per cento dei casi. La patologia e’ spesso la conseguenza di una malattia chiamata esofago di Barrett, a sua volta causata dal reflusso acido cronico. L’incidenza di questo cancro e’ aumentata del 600 per cento nel corso degli ultimi 30 anni, in particolare nei paesi occidentali. L’indagine statunitense ha identificato 26 geni che potrebbero contribuire allo sviluppo di questo tipo di tumore. Lo studio e’ stato pubblicato sulla rivista Nature Genetics. DA RADIO PIAZZA SALUTE DAL MONDO.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.