Quotidiano di informazione campano

Turismo, Federalberghi: Metà italiani non possono permettersi una vacanza

0
Roma,  “Oltre un italiano su due si dichiara in ‘povertà turistica’ non potendosi permettere nemmeno una notte fuori casa durante le imminenti festività”. Così il presidente di Federalberghi, Bernabò Bocca, alla lettura dei risultati di un’indagine previsionale sulle vacanze di Natale e Capodanno degli italiani, realizzata con il supporto tecnico dell’istituto ACS Marketing Solutions. Il giro d’affari determinato da questo movimento turistico sarà pari a circa 6,9 miliardi di euro (-9,1% rispetto al 2012 che fece segnare 7,6 miliardi di euro).
Complessivamente, secondo Federalberghi, 12 milioni di italiani effettueranno una vacanza tra Natale e Capodanno, dato che raffrontato al 2012 segna una flessione del 3%. Ciò vuol dire che i restanti 48 milioni di italiani non si sposteranno di casa durante le festività e di essi 32 milioni non lo faranno a causa di motivi economici.
In particolare, a Natale, la flessione di italiani in movimento sarà dell’8% (da 6,6 milioni del 2012 a 6,07 milioni di quest’anno), con la stragrande maggioranza che rimarrà in Italia ed alloggerà per economizzare in casa di parenti o amici, mentre a Capodanno si muoveranno quasi 6 milioni di connazionali rispetto ai 5,8 milioni del 2012 (+3%), con un incremento di italiani che andranno all’estero. RADIO PIAZZA NEWS

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.