Quotidiano di informazione campano

Tutto pronto per la Festa dei Gigli di Brusciano, 139a edizione in nome della Pace. Il sindaco Giosy Romano: Un programma ricco di eventi

UFFICIO STAMPA E COMUNICAZIONE DEL COMUNE DI BRUSCIANO,PER RADIO PIAZZA CAMPANIA EVENTI

0

Con l’accensione delle luminarie prende il via la Festa dei Gigli di Brusciano. Una tradizione che si rinnova e che per la 139a volta vede la città in piazza per celebrare Sant’Antonio di Padova.
Ricco e snodato il programma degli eventi che dà il via al periodo conclusivo delle vacanze estive. Sono attese in città decine di migliaia di appassionati che scelgono di concludere il mese di agosto facendo tappa nella città di Brusciano.
Si parte con lo spostamento in strada dei Gigli ancora svestiti, questa è la prima occasione per cominciare ad assaporare i profumi di un percorso che si rinnova di stagione in stagione, pur restando ancorato alle sue tradizioni.

“Anche quest’anno – spiega il sindaco di Brusciano, Giosy Romano – abbiamo cercato di offrire ai cittadini e a quanti arrivano in città per la festa un programma ricco di eventi. Abbiamo cercato di creare un cartellone ricco e sobrio al tempo stesso per accontentare in maniera trasversale i giovani e gli adulti. La grave situazione che tiene l’attenzione mondiale rivolta alla striscia di Gaza non ci ha lasciati indifferenti ed ecco perché la giornata di mercoledì 27 agosto, quella dedicata alla tradizionale processione è stata intitolata “Inno alla Pace”. L’invito è quello di divertirsi senza mai perdere di vista quelle che sono le regole del comportarsi bene in una manifestazione che porta in piazza migliaia di persone”.
I protagonisti, come sempre restano i comitati con i loro giganteschi obelischi che balleranno domenica 31 agosto.

Quello che caratterizza e rende unica la Festa dei Gigli di Brusciano è la sfilata dei Carri Allegorici. Giovedì 28 agosto tocca a Ortolano e Croce.
Per la sfilata l’Ortolano 1875 ha scelto il tema “Arabesque” realizzato dallo scenografo Pasquale Terracciano, raccontando con sagacia l’equilibrio tra il passo di danza ed eleganza che nasce prendendo spunto dal celeberrimo quadro dell’artista De Gan.
Croce e Passo Veloce si sono cimentati a realizzare carri che raccontano il tema delle emozioni vissute negli anni ’70. A progettare il tutto ci ha pensato Filippo Di Pietrantonio con la sua squadra di artigiani e artisti diretti da Gerardo Di Palma. In prima linea Giacomo D’Alterio e Ilaria Auriemma.
Il giorno dopo tocca a Passo Veloce, Micciariello e Gioventù. I primi si cimenteranno in un omaggio a Carosone con carri progettati da Di Pietrantonio e realizzati dal gruppo di lavoro con Rosario Guarino e Raffaele Granato.

Il tutto per raccontare il mito di Carosone attraverso le sue canzoni che hanno fatto la storia della napoletanità.
“Incontro speciale” è il tema del comitato Micciariello. Responsabili dei carri Roberto Errichiello e Raffele Moccia. Rinfrescare i termini di fratellanza tra la festa di Brusciano e quella di Nola, patrimonio dell’Unesco, rimarcandone la loro storicità.
Infine la Gioventù con la sua “Atlantide la città sommersa” di Luigi Romano e Rocco Micalessi. Il tutto per sottolineare come in trenta anni di storia il comitato ha cercato di riportare a galla tra mitologia e mistero la suggestiva e mistica leggenda della città di Atlantide.

Dopo la tradizionale ballata del 31 agosto la festa prosegue con due serate di festa che culmineranno nella sera del 2 settembre con la partecipazione della testimonial Paola Mercurio ed il concerto finale del cantautore Amedeo Minghi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.