Quotidiano di informazione campano

Ubriachi a 13 anni Il 118 lancia l’allarme

0

COMO Ubriaca a 13 anni. Così piena di alcol da aver bisogno delle cure del 118. È successo a Valbrona, mercoledì pomeriggio. Una ragazzina ha passato il pomeriggio a bere e alla fine si è sentita male. E purtroppo agli uomini del 118 non è sembrata una novità.
Succede. Succede troppo spesso. Da anni come testimoniamo i ragazzini finiti al Sant’Anna dopo un pomeriggio passato al parco di Rebbio bevendo birra e super alcolici comprati al supermercato.
«L’età si abbassa sempre di più – dichiara Mario Landriscina, responsabile del 118 -. All’origine delle stragi del sabato sera con giovani al volante ci sono alcol e droga».
Metà dei morti in età giovanile è dovuta proprio a questo ad abuso di alcol e di droghe. L’allarme era stato lanciato a don Antonio Mazzi: «Tutti hanno paura di quello che i ragazzi quando sono fuori casa ma è quello che fanno a casa che deve spaventare. Sono curati dalle nonne, ma ci mettono due secondi a imbrogliarle. E avendo come modelli genitori che bevono, nonni che bevono, non fanno altro che imitare i loro modelli».

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.