Covid: l’incidenza aumenta al 4.58%, 11 decessi

Campania.

Continua a salire, in Campania, il tasso di incidenza. Nelle ultime 24 sono 1.665 i casi positivi al Covid su 36.340 test esaminati. Se ieri il tasso di incidenza era pari al 4,25%, oggi sale al 4,58%. Undici le persone decedute.

 (ANSA)

Vaccini: in Campania prenotati 2.149 bimbi da 5 a 11 anni

Campania.

Sono 2.149 i bambini della Campania dai 5 agli 11 anni che hanno già dato la loro adesione al portale online della Regione sulle vaccinazioni. Lo ha reso noto all’ANSA l’unità regionale di crisi sul covid. Il portale adesionevaccinazioni.soresa.

 (ANSA)

Vaccini: a Napoli farmacie toccano quota 100mila

Campania.

Le farmacie napoletane hanno raggiunto oggi il traguardo della somministrazione della dose di vaccino anti Covid numero 100mila. L’inoculazione è stata effettuata nell’hub allestito in piazza Vittoria dalla farmacia di via Calabritto.

Vaccini: Manfredi, importanti per avere un Natale sereno (ANSA)Vaccini: Manfredi, importanti per avere un Natale sereno

Asl revoca quarantena per 800 alunni scuola Procida

Campania.

La Asl Napoli 2 Nord ha revocato la quarantena per gli 800 alunni dell’istituto comprensivo Capraro di Procida, disposta ieri a scopo precauzionale dopo il moltiplicarsi di contagi tra bambini e ragazzi con 20 casi positivi sui 36 complessivamente registrati sull’isola.

Violenze in carcere: pm chiede proroga arresti per 20 agenti

Campania.

La Procura di Santa Maria Capua Vetere (Caserta) ha chiesto la proroga degli arresti domiciliari per venti poliziotti della Penitenziaria indagati nell’inchiesta sulle violenze commesse ai danni di detenuti al carcere sammaritano il 6 aprile del 2020.

 (ANSA)

Camorra: Maria Licciardi al 41bis nel carcere di L’ Aquila

Campania.

È stata trasferita dal carcere di Lecce a quello di L’Aquila Maria Licciardi, ritenuta dalla Direzione distrettuale antimafia di Napoli a capo dell’omonimo clan fondato dal fratello Gennaro e, anche, elemento di vertice delle federazione malavitosa denomin…

 (ANSA)

Proroga allerta, temporali e mareggiate

Campania.

La Protezione Civile della Regione Campania ha prorogato l’avviso di allerta meteo per piogge e temporali con livello di criticità idrogeologica di colore Giallo fino alle 16 di domani, sabato 11 dicembre, su tutta la Campania.

Appalto Autostrade, 4 arresti in indagine Procura Benevento

Campania.

Quattro persone, tra cui due incaricati di pubblico servizio, sono state arrestate dagli uomini della Guardia di Finanza di Benevento, al termine delle indagini condotte dalla Procura della Repubblica di Benevento, retta da Aldo Policastro.

 (ANSA)

Leggi altre Notizie

Il Nola spreca e si ferma sul pari: con l’Angri è 1-1 Dopo l’iniziale vantaggio di Gonzalez il Nola non la chiude e pareggia Il Nola non conferma la vittoria di Portici e allo Sporting non va oltre il pari con l’Angri allenato dall’ex Carmelo Condemi. Un gol per parte, un’espulsione a squadra ed un vento fastidioso che ha dato non pochi grattacapi ai due team. Il primo tempo, infatti, è avaro di emozioni e di trame di gioco. La gara esplode nel secondo tempo. Al 55′ Palmieri viene atterrato in area di rigore, dal dischetto si presenta Gonzalez che è glaciale e non sbaglia. La gara si apre ma il Nola non ne approfitta e in ben due occasioni Palmieri non trova il gol da ottima posizione. L’Angri serra i ranghi e resiste e, dopo aver colpito anche un palo esterno, trova il pari al 66′ con il neo entrato Varsi che approfitta di una dormita della difesa nolana. Nell’occasione Cassata viene però espulso: durante i festeggiamenti il numero 10 grigiorosso si arrampica sulle pareti divisorie e si fa ammonire, secondo giallo per lui e Angri in 10. Il Nola accelera ma non trova la via del gol e, anzi, a 5′ dal termine finisce in 10 per il doppio giallo a Castagna. 5 punti per il Nola in 3 gare ma il ruolino di marcia non è ancora efficace per lasciare l’ultima posizione. Prossimo appuntamento, cruciale, domenica prossima ad Aprilia. DICHIARAZIONI “Il vento ha sicuramente condizionato il primo tempo, che è stato brutto, ma nella seconda frazione siamo usciti fuori bene – ha affermato a fine gara mister Ferazzoli – E’ un buon risultato ma dobbiamo fare di più, questa squadra difende in maniera troppo molle ancora. Le gare si possono vincere anche 1-0 e dobbiamo essere lucidi. Nulla è perduto perchè la lotta è ancora serrata, ma dobbiamo migliorare ancora“. “Dispiace per il risultato, dopo l’1-0 qualcosa non ha funzionato – ha dichiarato Sergio Gonzalez, autore del gol – La situazione è difficile ma non molliamo, è ancora lunga. Il gruppo è forte e lo dimostra il fatto che Claudio Sparacello ha lasciato a me il rigore pensate del vantaggio“. TABELLINO Reti: Gonzalez 56′ (N), Varsi 66′ (A). Nola 1925: Zizzania, Sepe, Di Dona (80′ Valerio), Piacente, Russo, Gonzalez (71′ Manfrellotti), Staiano, Ruggiero (86′ Adorni), Sparacello, Palmieri, Castagna. A disposizione: Landi, Lucarelli, Franzese, Kean, Lame, D’Angelo. Allenatore: Giuseppe Ferazzoli. Angri: Bellarosa, Riccio, Liguoro, Manzo, Pagano, Vitiello (89′ Langella), De Rosa (86′ Fiore), Cassata, Acasta (57′ Varsi), Aracri, Fabiano. A disposizione. Oliva, Della Corte, Palladino, Visconti, Giordano, Sall. Allenatore: Carmelo Condemi. Arbitro: Nigro di Prato (assistenti Tagliaferro di Caserta e De Simone di Roma 1). Note: ammonito Bellarosa per l’Angri; espulsi per doppio giallo Castagna per il Nola e Cassata per l’Angri. Ufficio Stampa Società Sportiva Nola Calcio www.nolacalcio.com