Quotidiano di informazione campano

Ultimi giorni per la personale di Pasquale Monaco al DAMA Museum

Simone Ottaiano,

0

 

 Ancora pochi giorni utili per visitare “Ti conosco mascherina”, mostra personale di Pasquale Monaco esposta a partire dal 16 gennaio scorso presso le sale del DAMA Museum di Capua, inserito all’interno del Museo di Arte Contemporanea MAC. La mostra, curata da Carlo Roberto Sciascia e realizzata in collaborazione con Vincenzo Pedana della Galleria d’arte “il Caravaggio” di Caserta, ha ottenuto, sin da subito, un importante riscontro da parte del pubblico, che ha saputo apprezzare l’opera di Monaco, definita dallo stesso autore <<<un rifugio dalla realtà, un modo per scappare dal mondo e creare qualcosa di diverso, frutto di un mio personale viaggio interiore.>> Come spiega Sciascia, << attraverso una dialettica ricca di emozioni, ravvivate da calde cromie che prendono origine da pulsioni istintive e intimistiche, l’artista si avventura alla ricerca di sprazzi di umanità in una nuova dimensione in grado di condurre i fruitori e lui stesso oltre l’apparenza. L’espressione di una condizione o emozione, riferita alla vita contemporanea, si compie nelle sue opere per mezzo di una grande varietà di forme, di colori dalla funzione essenziale, di tecniche caratterizzanti la realtà interiore e di vivaci rappresentazioni <informali> di stati d’animo; ciò determina la scomparsa di ogni supporto spaziale, e tutto vive in personali pensieri segreti e in visioni accese di passione, sospesi in lontananze infinite tra sofferti liberi pensieri.>> Un’esposizione personale nel vero senso del termine, dunque, capace di trasmettere emozioni, affascinare e conquistare i visitatori. Un altro importante tassello si aggiunge così all’attività di valorizzazione e promozione dell’arte del DAMA Museum di Capua. Soddisfazione per la riuscita dell’iniziativa, infatti, è stata manifestata da Evan De Vilde, tra i fondatori del DAMA Museum che si è detto << felice di ospitare un artista di fama internazionale come Monaco, dando così ulteriore forza e ampio respiro all’attività svolta dal DAMA a favore del mondo dell’arte, in particolare di quella campana>>. L’evento ha ottenuto il patrocinio del Comune di Capua e del Club Unesco di Caserta. La mostra sarà visitabile fino a lunedì 16 febbraio.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.