Quotidiano di informazione campano

Un altra scossa di terremoto nella Bassa

vvertita nella notte con magnitudo 2.5 e profondità a 7 chilometri: coinvolto soprattutto Finale Emilia

0

FINALE EMILIA Dopo la paura della settimana scorsa e le polemiche nate in seguito al 3,5 avvertito un po’ in tutta la provincia, dalla Bassa fino a Modena, il terremoto si è fatto sentire anche ieri sera, poco prima dell’una di notte. La terra ha tremato con un’intensità di 2,5 con epicentro nei pressi di Mirabello diFerrara. Nel Modenese la scossa è stata avvertita soprattutto a Finale Emilia.

LEGGI ANCHE:

s

Terremoto, scossa avvertita nella Bassa e Modena: magnitudo 3,5

La terra ha tremato alle 12.35, La scossa è stata di magnitudo 3.5 con epicentro a tre chilometri da Mirandola. E’  stata sentita in tutto il territorio dell’Area Nord. A Mirandola gli alunni sono stati fatti evacuare dalle scuole. Un’altra scossa di 2.3 era stata registrata alle 12,08. Il sisma è stato avvertito anche a Modena e in particolare ai piani alti.

Si tratta di un epicentro diverso rispetto a quello della settimana passata quando era rimasta coinvolta tutta la Bassa conMirandola in particolare e tutta la zona nei pressi dei pozzi del Cavone. Proprio il sistema di monitoraggio dell’impianto estrattivo aveva registrato la scossa con qualche decimo in più di magnitudo rispetto all’Ingv, portandola da 3,5 a 3,8.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.