Quotidiano di informazione campano

Un Centro Campano per il coordinamento della progettazione europea per i finanziamenti alla ricerca

La proposta di Marco Salvatore apre il nuovo ciclo di incontri tematici del Sabato delle Idee sul futuro dell’Italia

0

“I ricercatori italiani intercettano soltanto l’8,1% dei finanziamenti europei”. Parte da un dato decisamente allarmante l’intervento di Alberto Carotenuto, Rettore dell’Università degli Studi di Napoli “Parthenope” che ha ospitato nella sua sede dei percorsi di alta formazione a Villa Doria d’Angri il primo appuntamento del nuovo ciclo del Sabato delle Idee dedicato a “L’Italia del futuro in un mondo che cambia”.

Le ragioni del ritardo di un Paese che investe poco sulla ricerca le ha provate ad analizzare il presidente del CNR Massimo Inguscio che ha lanciato un grave allarme sull’ormai annoso tema della fuga dei cervelli all’estero. “Cresce sempre più – ha evidenziato Inguscio – il numero degli studenti che va a studiare all’estero, soprattutto in Gran Bretagna, già subito dopo il liceo”. Una tendenza confermata dal dato fornito dal presidente della CRUI, Gaetano Manfredi: “il 35% degli studenti cambia l’Università nel passaggio dalla triennale alla magistrale”. Un passaggio nel quale molti laureati meridionali vanno verso le Università del Nord e una buona fetta di studenti

 

italiani va a studiare all’estero. “Un’esperienza di studio e di arricchimento umano che potrebbe anche rivelarsi positiva – ha sottolineato Inguscio – se poi l’Italia sapesse offrire delle chance per ritornare e invece la situazione è difficile perché manca la politica del reclutamento”

La grande occasione dei finanziamenti europei e la proposta di Marco Salvatore per un Centro Campano di Coordinamento della progettazione europea per il finanziamento della ricerca

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.