Quotidiano di informazione campano

UN DECRETO LAVORO SALVA APU PRIMA DELL’ESTATE, VINCE LA LOTTA!

Al tavolo oggi con i 30 sindaci campani, le rappresentanze sindacali e i militanti di Potere al Popolo

E’ appena terminato il tavolo sulla vertenza Apu in Campania, svoltosi presso il Ministero del Lavoro e richiesto da Usb che dallo scorso autunno, con la collaborazione di Potere al Popolo ha portato avanti le dure lotte che hanno coinvolto oltre 2600 operai nel silenzio generale delle istituzioni. Oggi c’erano circa 300 i lavoratori in presidio, in attesa della decisione. Presente a sorpresa il Ministro del Lavoro Luigi Di Maio che ha annunciato l’imminente pubblicazione del Decreto Lavoro, in cui sia affronterà anche la vertenza Apu prima che finisca l’estate. Grande assente invece l’ente Regione Campania che non ha inviato né delegati né ha trasmesso una nota scritta per evidenziare la propria posizione, nonostante la presenza di ben 30 sindaci provenienti da tutte le province: “Il ministro del Lavoro Luigi Di Maio ha assunto un impegno importante con gli Apu dichiarando che si troveranno le risorse necessarie per l’assunzione dei lavoratori – spiega Davide Trezza coordinatore nazionale Potere al Popolo e responsabile della federazione del sociale Usb Salerno – l’intervento del ministero riguarderà l’adeguamento delle piante organiche della pubblica amministrazione che al momento funzionano con un numero di unità ridotte a causa del blocco delle assunzioni e dei vincoli di spesa. Ha inoltre aggiunto che ciò richiederà un intervento di tipo normativo ad hoc”.

Presenti per il Ministero Fabia D’Andrea Vice Capo di Gabinetto del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Ugo Menziani direttore generale degli ammortizzatori sociali e della formazione e Francesco Vanin Consigliere per le imprese, le crisi di impresa e del lavoro. I 30 amministratori locali e le rappresentanze sindacali hanno esposto le problematiche che hanno impedito agli enti di gestire la situazione dei lavoratori impiegati nelle Attività di Pubblica Utilità, pur essendo indispensabili ai comuni. Assumere i lavoratori Apu significa riuscire prima di tutto a recuperare le risorse economiche necessarie per la loro stabilizzazione. Per questo i sindaci hanno deciso, di concerto con i tecnici presenti, di inoltrare nei prossimi giorni una relazione sugli ostacoli normativi ed economici che impediscono le assunzioni anche al Ministero dell’Economia e delle Finanze. “Vogliamo ringraziare il Ministro Di Maio per non aver voltato le spalle a questi lavoratori, a differenza del Governatore della Campania Vincenzo De Luca. Siamo soddisfatti dell’apertura del ministro e siamo fiduciosi del prosieguo positivo della trattativa. E’ necessario lavorare tutti con la serietà che si conviene quando si parla del destino di tremila famiglie. Come Potere al Popolo ci sentiamo di dire che ancora una volta ha vinto la lotta nonostante l’indifferenza della regione Campania. La lotta continuerà”.

 

66134987_2613998311958168_2361435489640120320_n.jpg66165287_464536431043248_7028781355055972352_n.jpg66129572_1153023248232232_5960051341278576640_n.jpg

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.