Quotidiano di informazione campano

Un metodo rivoluzionario di un professore italiano combatte naturalmente l’alluce valgo L’alluce valgo sparisce in modo definitivo in 28 giorni!

LE NEWS DI RADIO ANTENNA CAMPANIA SALUTE

La scoperta di un italiano aiuterà l’umanità a eliminare i problemi di l’alluce valgo una volta per tutte? Eminenti specialisti in ortopedia e podologia non hanno dubbi in proposito: sì. Con lo sviluppo di un naturale metodo motorio è giunta la svolta tanto attesa nella lotta contro tutte le deformazioni, degenerazioni e infiammazioni dell’alluce.

Già più di 14 mila persone hanno eliminato l’alluce valgo in 28 giorni. Di conseguenza, hanno smesso di soffrire di dolori, infiammazioni e degenerazioni dell’articolazione dell’alluce. Si sono anche sbarazzate della vergogna, dei complessi e dei problemi a scegliere le scarpe adatte. Comprese le persone che in precedenza non avevano avuto effetti nemmeno con esercizi o operazioni chirurgiche. Com’è possibile?

 

Il prof. Roberto Salvatori (specialista in biologia molecolare e ingegneria biomedica) ha deciso di liberare sua moglie dal problema dell’alluce valgo e di farle riacquistare i suoi piedi sani e belli. Questo è stato l’inizio di una rivoluzione nell’ortopedia e nella lotta contro l’alluce valgo. Dopo un anno di ricerche ed esperimenti avanzati, ha sviluppato un metodo naturale, sicuro e facile da applicare che elimina completamente l’alluce valgo. Test indipendenti hanno dimostrato che questo è il primo metodo che combatte la degenerazione e l’infiammazione in modo così rapido ed efficace. In questo modo elimina il dolore e ripristina la forma naturale e la piena efficienza dei piedi.

Le riviste mediche professionali hanno già definito questo metodo “una svolta pionieristica nell’ortopedia” e il professore continua a ricevere diverse nomine a premi prestigiosi per la sua scoperta scientifica. Il suo metodo ha combattuto con successo anche i casi più gravi di deformità dei piedi. Indipendentemente dalle cause e dalla durata del disturbo.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.