Quotidiano di informazione campano

Una nuova cura contro l’infezione da Clostridium difficile

0

Alcuni ricercatori, in studi piuttosto recenti, hanno sviluppato un cocktail di batteri che combatte l’infezione da Clostridium difficile. Il C. difficile è una specie di batteri Gram-positivi che possono causare gonfiore, diarrea e dolori addominali. Il C. difficile è presente in forma innocua nel corpo di alcune persone, dove può vivere naturalmente e non causare problemi, finché sono presenti nell’intestino altri batteri che ne sopprimono il numero e gli impediscono di diffondersi. Se la persona ha assunto un antibiotico ad ampio spettro come la clindamicina, i batteri naturali del corpo possono essere distrutti e l’intestino viene invaso dal C. difficile. Nel lavoro presentato dal professor Harry Flint, autore anziano dell’Università di Aberdeen in Scozia, Regno Unito, viene reso noto che il misto di sei specie di batteri ha soppresso in modo efficace e riproducibile lo stato di super diffusore del C. difficile in topo, ripristinando la sana diversità batterica dell’intestino. I risultati ottenuti suggeriscono la riduzione dell’uso eccessivo di antibiotici e ladozione del potenziale delle comunità microbiche naturalmente presenti per curare l’infezione da C. difficile.

Dott.ssa Antonietta Lettera

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.