Quotidiano di informazione campano

Brusciano: IV Edizione del Sant’ Antuono bruscianese con la paranza Vesuvius di Angelo Iannelli e i dipendenti FGA SRL

Un falò interminabile ha riscaldato la fredda serata ed accompagnato i ritmi vesuviani della Vesuvius, così come vuole la tradizione.

0

Nella serata del 17 gennaio si è svolta a Brusciano  in Via Barsanti 12, la IV  Edizione del “Sant’Antuono  bruscianese”. L’evento è stato organizzato dalla FGA srl, dell’imprenditore Arcangelo Fornaro, storica azienda Campana nel settore metalmeccanico, con particolare riferimento alla produzione di cuscinetti. Una  serata indimenticabile, presentata con maestria dall’attore Angelo Iannelli,  ex dipendente della FGA , che ha introdotto nell’evento  il patron Arcangelo.

Dopo l’iniziale discorso di ringraziamento ai suoi dipendenti con relative famiglie, per gli ottimi risultati ottenuti e per l’augurio di un prospero 2016, la serata è stata caratterizzata da tantissimi momenti di musica e  gastronomia, il tutto accompagnato dalla cornice caratteristica del fuoco del “falò”. Ospite della manifestazione, il noto cantante Peppino di Bernardo e la prestigiosa paranza di musica popolare  “ Vesuvius”  costituita dagli artisti: Luca Allocca,  Stefano Terracciano, Vivolo Crescenzo, Giuseppe Romano,  Sabatino Esposito , Di Palma Pasquale, Vivolo  Antonio, Vivolo Giuseppe,  Vaia  Antonio, Angelica  Amato, sotto la guida di Angelo Iannelli .  Al karaoke, la divertente e professionale gestione di Mimmo Modola.

Un  falò interminabile ha riscaldato la fredda serata ed accompagnato i ritmi vesuviani della Vesuvius, così come vuole la tradizione. Ottima  è stata la  gastronomia offerta, con le degustazioni di primi piatti (Mezzo paccherocon ragù di maiale) , caciocavalli impiccati e salsicce paesane (circa 150 per l’esattezza), accompagnati da contorni casarecci . A conclusione della cena, castagne di Mercogliano e dolci preparati con maestria dalle mogli dei dipendenti, ben “annaffiati” da “fiumi” di vino locale. Tra  il calore  del fuoco che ardeva la legna ed il profumo gastronomico, echeggiavano  i ritmi della musica popolare.

Da sottolineare che i dipendenti  della FGA hanno voluto ricordare  il cantante Pino Daniele  e intonati tutti insieme l’inno del Napoli “Un giorno all’improvviso m’innamorai di te”, saltellando e coinvolgendo tutti,  a testimonianza del grande momento di aggregazione. Soddisfatto Arcangelo Fornaro per la bella serata offerta, ma soprattutto per il livello di coinvolgimento  di tutti i suoi dipendenti.

EriKa Sito per l’associazione Vesuvius

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.