Quotidiano di informazione campano

Valentina Lippi Bruni e il suo nuovo capolavoro letterario TERTIVS DECIMVS

Il boom di acquisti fu pressoché immediato, come l'affetto e la stima di numerosissimi lettori pronti a far "follie" pur di vedere in formato cartaceo il testo tanto apprezzato.

0

Valentina Lippi Bruni e il suo nuovo capolavoro letterario: TERTIVS DECIMVS e l’esoterismo, un connubio tanto gradito al pubblico che da tre mesi a questa parte ha affollato le librerie di tutta Italia pur di accaparrarsi una copia cartacea del romanzo che tanto aveva spopolato in rete in versione e-book. Tutto comincia nel 2014, quando l’editore Giunti prova a lanciare sul mercato digitale un prodotto nuovo ed originale, quale TERTIVS DECIMVS.

Il boom di acquisti fu pressoché immediato, come l’affetto e la stima di numerosissimi lettori pronti a far “follie” pur di vedere in formato cartaceo il testo tanto apprezzato. Una petizione di una blogger e di una fan su Facebook sortirono gli effetti sperati e la casa editrice Giunti compì un ulteriore passo in avanti, approvando la stampa del romanzo di Valentina Bruni.  Dal 16 marzo ad oggi, in libreria sono state vendute più di 10000 copie, praticamente l’intera mole cartacea stampata dalla Giunti. Tra qualche mese, TERTIVS DECIMVS approderà anche in America, dove si spera potrà ottenere i medesimi risultati.

LA TRAMA: Roma, Città del Vaticano, AD 1999. L’ossessione per un diario custodito gelosamente per anni ha relegato l’anziano don Orazio ai margini della Chiesa, e ora che è morto, il contenuto di quelle pagine ingiallite tormenta i sonni della Curia, in particolare il riferimento a una stanza segreta scoperta nelle Grotte vaticane. La sua riapertura svela un’iscrizione occultata per secoli: solo un uomo potrà accedere al Regno di Dio e salvare il mondo. Ma chi è? E come interpretare quella profezia? Pietro Alessi è un giovane poliziotto che si è distinto per aver sventato l’attentato a un cardinale. Da sempre in crisi con la famiglia adottiva, con la sua vita e con la fede verso un Dio che fin da piccolo ha dovuto amare, Pietro viene incaricato di una missione a dir poco incredibile: tornare indietro nel tempo e salvare dalla croce Gesù di Nazaret. Un’impresa che richiede coraggio ma soprattutto fede, e che potrebbe cambiare per sempre il corso della storia dell’umanità.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.