Quotidiano di informazione campano

Da uomo a Miss !!!

Sara racconta la storia HOT con un calciatore del Napoli

0

Gragnano,Andata in scena, ieri sera alle 20.30 presso la piazzetta Aldo Moro, la finalissima 2014 del beauty contest “Miss e Mister Gragnano” che incoronerà la più bella e il più bello della città della pasta. Tra le 40 concorrenti in gara, anche Sara, fisico da pin-up e carattere d’acciaio che a maggio è volata in Thailandia per sottoporsi a un’operazione complessa e molto rischiosa che le ha regalato una nuova identità.
Oggi Sara, 24 anni è a tutti gli effetti una donna. Studia per diventare parrucchiera e tatuatrice, ha un fidanzato e sogna di entrare a far parte del mondo della moda e dello spettacolo. Ha due grandi occhi neri Sara ed un sorriso che coinvolge. Nonostante un percorso costellato di dolore e di scelte difficili, non si è mai persa di coraggio e continua a guardare alla vita con entusiasmo e fiducia, sostenuta dalla famiglia che le è sempre stata accanto. “I miei genitori mi hanno sempre accettata e supportata”, racconta Sara con la determinazione che la contraddistingue. “Sono nata con alcune costole mancanti e con il latte al seno per cui hanno sempre saputo che io fossi speciale. Fin da piccola mi sentivo diversa in quel corpo che cresceva ma che non mi apparteneva e con l’adolescenza è maturata in me l’idea di voler cambiare sesso. Cosi, a 18 anni, ho intrapreso un percorso difficile che si è concluso con l’operazione in Thailandia. Ho corso dei rischi notevoli – continua Sara – ma sono felice ed orgogliosa della mia scelta. Il dottore mi ha anche detto che potrei sottopormi ad un intervento specifico per concepire, ma non credo che lo farò. Preferisco adottare un bambino, ce ne sono tanti abbandonati e bisognosi d’amore”.

E alla domanda se le procuri fastidio essere continuamente oggetto di discussione e curiosità da parte della gente, risponde sorridendo: “Le persone vogliono sapere ed è giusto così. Porsi degli interrogativi, d’altronde, è sinonimo di intelligenza ma quando si cade nella morbosità allora mi arrabbio perché odio chi esagera e chi non è corretto nei miei riguardi. In linea di massima, però, sono sempre disponibile a raccontarmi senza remore”.
Ed è stata proprio la sua diversità e la curiosità che suscita nella gente comune che, probabilmente, hanno contribuito a concederle la possibilità di collaborare con importanti aziende di abbigliamento e personaggi del jet-set nazionale. “Ho calcato diverse volte le passerelle per note griffe di alta moda e posato per affermati fotografi. Quest’anno, inoltre, sono stata tra le protagoniste in un videoclip di selezione per l’ultimo cortometraggio di Lory del Santo. Amo sfilare ma mi piace anche il cinema tant’è che il prossimo anno inizierò a studiare seriamente recitazione e dizione”.
E alla domanda se sia stata scaricata o meno da un calciatore del Napoli durante un incontro romantico perché era ancora un uomo, si mantiene vaga e aleatoria. “La gente mormora e, spesso, la stampa inventa gigantesche falsità. E’ vero, ho conosciuto molti calciatori ma non mi piace sbandierare ai quattro venti certi accadimenti della mia vita privata che preferisco, piuttosto, tenere per me . Mi rendo conto che i giornalisti facciano il proprio dovere, quindi lascio al gossip la possibilità di avanzare tali ipotesi che, di certo, non starò qui a confermare né a smentire”. Non resta, dunque, che aspettare questa sera per scoprire se Sara riuscirà a portare a casa scettro e corona di più bella di Gragnano.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.