Quotidiano di informazione campano

Venerdì 16 febbraio la presentazione ufficiale del romanzo edito da 2000diciassette presso il salottino della libreria casertana

La "prima" aprirà un'intensa tre giorni che vedrà l'autore protagonista di diversi e importanti momenti di confronto su tematiche e esperienze umanitarie

Venerdì 16 febbraio, alle ore 18.00, presso La Feltrinelli di Caserta (Corso Trieste, 154/156)) presentazione del romanzo “Oltre le catene” di Domenico Mecca (Edizioni 2000diciassette). Secondo evento presso il salotto culturale della libreria casertana con gli autori della casa editrice sannita. Protagonista, stavolta, sarà la “prima” del nuovo romanzo di Domenico Mecca. Alla presentazione ufficiale di Caserta interverranno, con l’autore: Michele Selvaggio (scrittore); Maria Rosaria Sacco (dirigente medico in medicina d’urgenza ed emergenza) e Diamante Marotta (corrispondente de Il Mattino e dirigente scolastico Liceo Scientifico di Marcianise – Ce). Il fine settimana proseguirà poi, con altri due incontri significativi. Dopo la libreria La Feltrinelli infatti, Mecca incontrerà il mondo della scuola, per chiudere immergendosi nel confronto con il tessuto della solidarietà sociale rappresentato dal Rotary.

Sabato mattina, alle ore 10.30, tappa presso l’Alberghiero “Giovanni Salvatore” di Castelvenere. Ad accogliere l’autore saranno il dirigente scolastico dell’istituto, Elena Mazzarelli e il suo vicario, la docente Patrizia Conti. Da evidenziare anche la presenza del sindaco di Castelvenere, Mario Scetta. L’incontro di Domenico Mecca con docenti e studenti sarà quindi un un’importante occasione di sensibilizzazione sulle tematiche umanitarie, attraverso la narrazione delle vicende ed esperienze che hanno ispirato il suo romanzo.

Ultima tappa a Telese Terme. Nella cornice informale del pub “Fuorimano” (via San Giovanni, 4), alle ore 19.00, si parlerà ancora una volta di esperienze umanitarie, con particolare attenzione al sociale, in un interessantissimo incontro che vedrà a confronto Domenico Mecca con Rosaria Bruno (testimonial dei medici rotariani impegnati in Africa); Maria Rosa Di Cerbo (presidente RC Valle Telesina) e Anna Amalia Villaccio (delegato Rotary Foundation).

Insomma tre appuntamenti che la casa editrice ha voluto di ampio respiro culturale, con al centro gli spunti molteplici forniti dal romanzo di Mecca pregno di umanità e colori, solitudini e memorie, quelle di un’Africa terribilmente bella, e per i quali la casa editrice ringrazia i vari soggetti coinvolti.

“La fermezza della decisione umanitaria, – spiega il direttore editoriale Maria Pia Selvaggio a proposito del romanzo di Mecca – l’azione efficace di chi crede nel diritto alla vita esteso a tutti gli uomini, la testardaggine nel perseguire la “giusta via” dell’etica della guarigione e della libertà… Lo scrittore Domenico Mecca: Oltre le catene, ci avvicina, per idee e per speranza, ad una letteratura sociale, ad un cammino aperto, ad una forza viva, ad un impegno concreto e non “parolaio”, per rendere possibile una trasformazione umana. Edizioni 2000diciassette propone la decima produzione all’inizio di un nuovo anno, con tutta la fierezza e tutto il coraggio necessari, affinché la speranza di trasformazione e liberazione dei popoli in difficoltà, si concretizzi in una forza di verità che non si può spegnere”. E l’Africa diviene “veicolo” privilegiato di questo messaggio.

Quello che viene raccontato nel romanzo di Mecca, si legge infatti nella quarta di copertina a cura di Angelo Tumminelli “è un continente misterioso e affascinante: l’Africa! Paesaggi mozzafiato, colori sfavillanti, profumi d’equatore; ambienti tempestati da gravi emergenze sanitarie e lacerati da mille contraddizioni; personaggi visionari che agiscono motivati da ragioni umanitarie e dall’instancabile ricerca di sé. Tutto questo e svariati altri temi contribuiscono a comporre una trama originale e vibrante di passioni, in un bel romanzo dal linguaggio ricco e leggiadro che travalica i confini letterari”.

 

Brevi cenni biografici autore_ Domenico Mecca è nato ad Avigliano (PZ) il 9 maggio 1963. Vive ad Albenga in provincia di Savona. Ha frequentato il Liceo Classico Giovanni Plana di Alessandria. Domenico si è laureato a Genova in Medicina e Chirurgia nel 1991 e specializzato a Genova in Malattie Infettive nel 1995. Sposato con Michela e padre di 2 figli, Luca di 21 anni, nato da un precedente matrimonio, e Chiara di 13 anni. Ha lavorato come medico di guardia, in pronto soccorso e nei servizi di prevenzione della tossicodipendenza. Inoltre ha lavorato come medico infettivologo presso gli ospedali di Genova, Savona e Pietra Ligure. Sin dall’età adolescenziale, Domenico ha una forte passione per la scrittura.

A maggio dell’anno scorso ha pubblicato il suo primo romanzo “Occhi Verdi” sul sito ilmiolibro.it. Da pochi mesi ha pubblicato il suo primo romanzo “La legge non è uguale per tutti”, edito da Aletti. E’ una storia avvincente e piena di emozioni del giornalista Vito Stecca. Bello e dannato, gli viene affidata una delicata inchiesta giornalistica, da cui avviene la sua rinascita umana e professionale. Romanzo denso, con contorni di giallo e con un finale a sorpresa.

Ha scritto infine anche un breve racconto compreso nella raccolta “Je suis chocolate”, edito da Edizioni 2000diciassette. Ambientato a Napoli, il racconto, denso di cioccolato ed emozioni, narra una storia che chiunque di noi vorrebbe vivere almeno una volta nella vita.

La sua intenzione è quella di continuare a scrivere romanzi con la caratteristica di essere profondamente radicati nei temi sociali odierni.

 

 

Domenico Mecca.jpgDomenico Mecca.jpg~24 KBVisualizza Download

copertina Oltre le catene.jpgcopertina Oltre le catene.jpg~86

I commenti sono chiusi.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.