Quotidiano di informazione campano

VENERDÌ 26 AGOSTO MASSIMO RANIERI TORNA A ENTUSIASMARE IL TEATRO DEI TEMPLI CON IL SUO “SOGNO E SON DESTO… IN VIAGGIO

Ancora disponibili i tagliandi per l’acclamato show tra musica e colpi di teatro

0

Venerdì prossimo, 26 agosto, la magia delle architetture greche farà da cornice all’emozione della musica di tutti i tempi, tra classici partenopei e cantautorato italiano, interpretata dalla voce unica di un Maestro indiscusso delle scene: dopo le standing ovation conquistate in giro per l’Italia, Massimo Ranieri torna a emozionareil Teatro dei Templi di Paestum  con il suo “Sogno e son Desto… in Viaggio”.

Uno spettacolo, eccezionale come il suo interprete, cheintrecciala tradizione musicale partenopea – da Bovio a Pino Danieleai diversi sapori delle scuole cantautoriali italiane, da quella genovese incarnata da De Andrè e Tenco a quella romana di De Gregori, per arrivare a un particolare omaggio a Domenico Modugno; il tutto condito da alcuni grandi brani di artisti internazionali, come Charles Aznavour eVioleta Parra. Ideato e scritto proprio da Massimo Ranieri e Gualtiero Pierce, lo show scivola via grazie a una serrata scaletta dai ‘mille colori’, che riesce a offrire emozioni senza sosta, garantite anche dalle grandi hit del repertorio di Ranieri, quali “Perdere l’amore”, “Se bruciasse la città”, “Erba di casa mia”, “Rose rosse”, “La voce del silenzio”, “‘A Rumba dei scugnizzi”, “Vent’anni”, “L’Istrione”, giusto per citare alcune delle più amate.

‘In viaggio’tra le tante anime musicali di ieri e di oggi, tra generi diversi che attraversa con la sua straordinaria vocalità, ma anche tra le tante forme di teatro che trovano in lui un unico, inimitabile, interprete, nel duplice ruolo di attore e cantante Ranieriporta in scena il teatro umoristico e le celebri canzoni napoletane.Dai monologhi diEduardo De Filippoalla macchietta à laNino Taranto, dalle riflessioni di Brecht alle storie di vita vissuta di Raffaele Viviani, passando per il teatro-canzone di Gaber, l’artista intesse i fili di un racconto poliedrico capace di tenere insieme momenti diversi, come da tradizione della rivista del Dopoguerra, dove affondano i suoi personali ricordi di ‘scugnizzo di Santa Lucia’.

Con verve, poetica eleganza e maestria, unite alla una proverbiale disinvoltura che lo caratterizza e che gli permette di spaziare da Neruda e Ciccio Formaggio, dalla poesia contemporanea alla prosa popolare,Ranieri guideràla platea di Paestum in un viaggio affettuoso, spettacolare e sorridente attraverso grandi canzoni, racconti particolari e colpi di teatro. I protagonisti, ancora una volta, non saranno i vincitori o le imprese degli eroi, ma i sognatori e la vita di tutti noi.

Ad accompagnarloun’orchestra formata da Max Rosati (chitarra), Andrea Pistilli (chitarra), Flavio Mazzocchi (pianoforte), Pierpaolo Ranieri (basso), Luca Trolli (batteria), Donato Sensini (fiati), Stefano Indino (fisarmonica), Alessandro Golini (violino). Organizzatore generale dello show Marco De Antoniis, light designer Maurizio Fabretti.

INFO UTILI Ancora disponibili i tagliandi per la tappa di Paestum, a cura di Anni 60 produzioni. Due i tipi di biglietti previsti (Poltronissima numerata a sedere € 55, Posto unico a sedere non numerato € 35) chesono acquistabili presso le abituali prevendite autorizzate e presso il Botteghino del Teatro dei Templi aperto nel giorno dello show dalle ore 18. L’ingresso in Teatro sarà consentito a partire dalle ore 20. Il concerto avrà inizio alle ore 21.30. Per informazioni: 089 4688156, www.anni60produzioni.com. radio piazza eventifoto2 Ranieri Nocera 2015_foto di Alfonso Maria Salsano

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.