Quotidiano di informazione campano

Vergognoso a FORIO: Alla CHIAIA ancora inaccessibile l’arenile di più di 200 mq.Restituito a residenti e turisti,grazie all’intervento di DOMENICO SAVIO.

Il Consigliere comunale Domenico Savio ha presentato una nuova istanza, inviata per conoscenza anche al Prefetto di Napoli, in cui chiede l’immediata delimitazione della spiaggia e l’apertura dell’accesso dalla strada pubblica. Sarà finalmente la volta buona?

0

A Forio non si ferma l’instancabile azione politica e sociale portata avanti dal combattivo Consigliere comunale Domenico Savio a difesa dei diritti di tutta la collettività. Alla fine del mese di luglio grazie ad un’istanza presentata al Sindaco di Forio Francesco Del Deo e agli uffici competenti, riuscì a restituire ai bagnanti residenti e  turisti circa duecento metri di arenile libero sulla spiaggia della Chiaia.  Ma, incredibile a dirsi, da oltre un mese il pezzo di spiaggia pubblica risulta vuoto perché inaccessibile in quanto non è stato creato il varco di accesso da via Aiemita. Eppure per crearlo si tratta solo di rimuovere delle tavole, del terreno e un piccolo cespuglio verde, senza abbattimento del muretto stradale. Per chiedere la delimitazione dell’arenile e l’immediata creazione di un varco che possa dare la possibilità ai bagnanti di potervi accedere, Domenico Savio in questi giorni ha presentato una nuova istanza inviata per conoscenza anche al Prefetto di Napoli come ha spiegato davanti alle nostre telecamere.   “In seguito ad una mia precedente interrogazione al Sindaco sull’esistenza di un arenile libero lungo la spiaggia della Chiaia – ha dichiarato Domenico Savio -, stamattina ho presentato una ulteriore istanza affinché quel tratto di arenile libero venga delimitato e sia munito di un accesso dalla strada comunale, cosa che sino ad oggi purtroppo non è avvenuta, nonostante io lo abbia regolarmente chiesto. Mi auguro che quanto prima, anche perché siamo già a stagione estiva avanzata, l’amministrazione comunale con i suoi uffici intervenga per delimitare, come dovuto, questo piccolo pezzo di spiaggia libera affinché abbia un proprio accesso dalla strada”.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.