Quotidiano di informazione campano

VINCE BERNAL!— Il colombiano vince per distacco la sedicesima tappa del Giro! Dietro di lui Bardet e Caruso. Ciccone quarto, subito dietro di lui Carthy e Almeida. Vlasov all’arrivo paga 2’10” da Bernal. Yates 2’3

Giro d'Italia 16ª tappa live: vince Bernal, la maglia rosa guadagna ancora

Il colombiano doma il Giau e guadagna ancora sui rivali. L’azzurro ora è secondo nella classifica generale OGGI UNA GIORNATA CHE RICORDA LA PRIMA VITTORIA DI FAUTO COPPI.

AFP

 – 24 mag

VINCE BERNAL!

—Il colombiano vince per distacco la sedicesima tappa del Giro! Dietro di lui Bardet e Caruso. Ciccone quarto, subito dietro di lui Carthy e Almeida. Vlasov all’arrivo paga 2’10” da Bernal. Yates 2’36”.

ULTIMO KM

—Bardet intanto ha ripreso Caruso, lotta serrata nell’ultimo chilometro .

 – 24 mag

CHE LOTTA!

—Ultimi 3 km al traguardo, ultime piccole salite per Bernal, che vede la vittoria sempre più vicina. Dietro di lui Caruso a 40” e Bardet a 45”.

 – 24 mag

– 5 KM

—Manca sempre meno al traguardo, Bernal ora ha 40” su Caruso. Bardet sempre più vicino a quest’ultimo.

 – 24 mag

CARUSO NON MOLLA

—Sta scendendo veramente fortissimo Caruso, che ha 30” di ritardo da Bernal. Mancano 8 km al traguardo.

 – 24 mag

OCCHIO A BARDET

—Occhio in discesa a Bardet, è un grande esperto. Infatti adesso è solo a 10 secondi da Caruso.

 – 24 mag

SI SCOLLINA

—Caruso scollina a 45” di ritardo da Bernal. A 30” dall’azzurro della Bahrain Victorious c’è Bardet. Poi Carthy e Ciccone prima di Yates e Vlasov.

 – 24 mag

FINISCE IL GIAU

—Il GPM del Giau va a Bernal, che adesso affronterà la discesa verso Cortina d’Ampezzo. 18 km al traguardo.

 – 24 mag

UN GRANDE CARUSO

—Caruso sta guadagnando almeno 35” su Yates e Vlasov, continua dunque il grande Giro d’Italia dell’azzurro della Bahrain Victorious, ad oggi terzo nella classifica generale.

 – 24 mag

I DISTACCHI

—Bernal sta facendo la differenza. Caruso è dietro, ma già a 25”. Quest’ultimo verrà ripreso anche da Caruso, mentre Ciccone deve recuperare su Carthy. A 1′ terzetto con Formolo, Vlasov e Yates.

 – 24 mag

IMPRESSIONANTE BERNAL

—Impressionante Bernal! Il colombiano sta facendo la differenza a 21 km dal traguardo. Ripreso Pedrero, che non ce la fa. la maglia rosa è sola in testa.

 – 24 mag

VLASOV E YATES DEVONO RECUPERARE

—Vlasov e Yates in ritardo di 15” su Bernal.

 – 24 mag

BERNAL ATTACCA!

—Bernal va all’attacco con Carthy! Ciccone, Bardet e Caruso subito dietro.

 – 24 mag

PEDRERO ALLUNGA

—Impressionante il passo dettato da Carr, gregario inglese di Hugh Carthy. Intanto in testa Pedrero stacca Formolo, a 14” insieme a Almeida. A 24” Nibali.

 – 24 mag

YATES SOFFRE

—Nel gruppo maglia rosa è in difficoltà Yates, che non è più a ruota con Caruso. Resiste invece Ciccone.

 – 24 mag

NIBALI IN DIFFICOLTÀ

—A 25 km da Cortina Nibali sembra un po’ in difficoltà. Sta perdendo molti metri da Pedrero e Formolo. A 1’32” il gruppo maglia rosa composto da una decina di corridori fra cui Bernal e Yates (lo guida Carr). Vlasov a 12” di ritardo.

 – 24 mag

IMPREVISTO PER VLASOV

—Attacca Formolo, intanto imprevisto per Vlasov: il russo costretto a fermarsi per qualche secondo. La mantella si era incastrata nella catena.

 – 24 mag

SI STACCA ALMEIDA

—Pedrero se ne va tutto solo. Formolo e Nibali al suo inseguimento, mentre si stacca Almeida.

 – 24 mag

NUMERO IZAGIRRE

—Nell’ultimo tratto di discesa Izagirre rischia di andare a sbattere contro una macchina parcheggiata a bordo strada. Lo spagnolo si salva con un grande numero.

 – 24 mag

RISALE IL GRUPPO

—30 km al traguardo, il gruppo sta risalendo e ha ripreso ora Ghebreigzabhier, gregario di Nibali. I 5 in fuga hanno meno di 2′ sul plotone maglia rosa.

 – 24 mag

EVENEPOEL HA MOLLATO

—Intanto Evenepoel ha già 2′ di ritardo dal gruppo maglia rosa, il belga dice addio anche all’obiettivo top 10 nella classifica generale.

 – 24 mag

DAVANTI RESTANO IN 5

—Si stacca Ghebreigzabhier. Dunque avanti restano in cinque: Nibali senza gregari.

 – 24 mag

EVENEPOEL SI È STACCATO?

—Il secondo traguardo volante, quello di Caprile, se lo aggiudica Amanuel Ghebreigzabhier. Intanto nel gruppo maglia rosa non si vede Evenepoel. 35 km al traguardo, il gruppo sta recuperando sui fuggitivi (ritardo sotto i 4′).

 – 24 mag

VERSO IL PASSO GIAU

—Mancano meno di 20 km all’imbocco del Passo Giau: lì la corsa e la classifica generale potrebbero essere stravolte.

 – 24 mag

– 50 KM

—Mancano 50 km all’arrivo a Cortina, Nibali sempre fra i sei in fuga insieme a Formolo. Niente Fedaia, niente Pordoi. Ci si dirigerà direttamente verso il Passo Giau, del quale si affronterà anche la discesa verso Cortina d’Ampezzo.

 – 24 mag

TRAGUARDO VOLANTE

—Nibali e gli altri sei fuggitivi sono transitati sul primo traguardo volante di giornata, quello di Agordo. Izagirre lo taglia in testa.

 – 24 mag

PUCCIO E GANNA DANNO TUTTO

—Puccio e Ganna si stanno alternando in testa al gruppo, che ha rimontato una ventina di secondi ai sei fuggitivi. I 18 inseguitori (a oltre 3′) potrebbero presto essere raggiunti.

 – 24 mag

LA INEOS TIRA IL GRUPPO

—Il gruppo, che ai 70 km dal traguardo dista oltre 5′ dai sei fuggitivi, viene tirato dalla Ineos della maglia rosa Egan Bernal.

 – 24 mag

NIBALI ANCORA PROTAGONISTA

—Mancano 80 km all’arrivo, sono sempre sei i fuggitivi. Fra di loro uno scatenato Nibali, che in discesa potrebbe davvero fare la differenza. Continua a piovere sulla corsa. Gruppo lontano oltre 5′.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.