Quotidiano di informazione campano

Virus Zika, infezione dalle zanzare

0

 Il virus Zika è parente dei virus della dengue, e si presenta con una sintomatologia simile a quella di dengue e chikungunya, anche se più lieve: febbre, dolori articolari e muscolari, eruzioni cutanee, congiuntivite. Durante la prima settimana di infezione, il virus Zika può essere trovato nel sangue e passa da una persona infetta ad un’altra sana attraverso le punture della zanzara aedes aegypti, “cugina” della zanzara tigreLa prima epidemia nota da virus Zika fuori dall’Africa si ha nel 2007 nello stato della Micronesia nell’isola di Yap. L’infezione virale da virus Zika è in genere mite, con sintomi che durano solo pochi giorni. Non esiste una cura per la malattia. Il trattamento si concentra su come alleviare i sintomi.

L’infezione da questo virus nelle donne gravide si ritiene che possa determinare nel nascituro casi di microcefalia e di malformazioni fetali. Nel 2015, nel nord del Brasile vi è stato un incremento molto importante dei casi di microcefalia, la cui causa sembra essere in stretta relazione con l’infezione da Zika virus nelle donne incinte.

I Paesi a rischio sono: Brasile, Colombia, El Salvador, Guiana francese, Guatemala, Haiti, Honduras, Martinica, Messico, Panama, Paraguay, Puerto Rico, Repubblica Dominicana, Suriname, e Venezuela.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.