Quotidiano di informazione campano

VISCIANO, OGGI FESTA DELLA BANDIERA DEL COMITATO FESTA.

Nicola Valeri per radio piazza eventi

Una tradizione, quella della Bandiera del Comitato che nasce durante gli anni ’40-43′ in devozione alla Madonna del CARPINELLO. Ogni anno a giugno, più o meno in questo periodo pre-festa si celebra una piccola festicciola in cui il Comitato Festa, quest’anno presieduto da Felice Lanzaro espone  all’esterno della propria abitazione la BANDIERA raffigurante l’immagine della Madonna in un Tosello addobbato in via Dante Alighieri, zona scuola media ‘G.Rossini’. Nel pomeriggio di ieri, prima della processione della Vergine Addolorata, il comitato si è recato in via Montedonico presso la famiglia Castaldo Emilio e fratelli dove per tradizione è custodita in un apposita bacheca la  Bandiera. Con il lancio al cielo di fuochi è partito il corteo con fiori portati da bambini e membri del Comitato. Bandiera portata fino alla Piazza Padre Arturo D’Onofrio dal Castaldo per poi consegnarla a Felice Lanzaro e il corteo con banda musicale al seguito si è diretto in via Lancellotti e quindi alla traversa via Dante Alighieri dove si trova l’abitazione del presidente che con fratelli, sorella ed amici hanno accolto la Bandiera con scroscianti applausi, sparì di tracchi e canzoni della Madonna irradiato da altoparlanti installati sulle balconata del luogo. La Bandiera veniva intronizzata nell’apposito Tosello e venivano distribuiti in segno di giubilo e festa dolciumi, rinfresco, bibite e panini offerte dalla commissione. La Bandiera resta esposta all’omaggio dei VISCIANESI e non solo fino alla domenica mattina e ogni famigli che rende omaggio alla Madonna dona un obolo (offerta) che viene adoperata per organizzare la Festa il cui pezzo forte è la penultima settimana di Luglio con luminarie, bande musicali, Carro, Battenti, Concerti di noti artisti e fuochi pirotecnici.

Una manifestazione che coinvolgerà l’intera comunità visciane che da domenica mattina e per l’intera giornata avrà in ogni angolo e strada la visita della Bandiera che ognuno vorrà portare davanti alle propria casa per devozione dando come offerta una banconota di piccolo ma anche di grosso taglio che il Comitato adopererà per organizzare la festa. Una giornata quella di oggi domenica contrassegnata da numerosi ‘tracchi’che verremo accesi nei rioni in omaggio alla Madonna che farà visita ad ogni famiglia. Per tradizione ogni famiglie specie in area periferiche organizza banchetti con rinfresco e dolciumi. Il tutto termina dopo le 23 con la sfilata finale per il Corso del Carpine con l’accensione di Bengale sui balconi e arrivo con fuochi finali verso la mezzanotte in Piazza Padre Arturo D’Onofrio. Il Comitato e popolo festante dal sagrato del Santuario assisterà ai fuochi finali nella Piazza e quelli pirotecnici dal parcheggio  dietro al Santuario, via G. Giordani.

Nicola Valeri

 

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.