Quotidiano di informazione campano

VISCIANO, RECORD DI VISITATORI AL PRESEPE VIVENTE

0

Visciano: quasi 8000 visitatori hanno varcato “la Piccola Betlemme” sotto la dominazione di Cesare Augusto. È la 14esima edizione del Presepe Vivente realizzato nel Centro Antico di Visciano. Comunità che ha dato i natali al Servo di Dio “Padre Arturo D’Onofrio” che nel Natale del 1943 fondò la Piccola Opera della Redenzione con case di accoglienza per bimbi orfani e abbandonati.
È in occasione dell’anno giubilare 2000 il comitato festa d’allora ideò e promosse la Sacre Rappresentazione del Presepe Vivente. Evento che si è rinnovato negli anni successivi attraverso l’opera e l’abnegazione del gruppo storico. Siamo alla 14esima edizione con la Proloco quale ente organizzatore. Oltre 300 figurante e un centro storico interamente trasformato nella Betlemme di 2013 anni fa.
La macchina organizzativa ha visto impegnati centinaia di operatori dediti alla sicurezza e All’ordine pubblico. Carabinieri, Polizia Municipale e i gruppi del volontariato come le protezioni civili provenienti da altri comuni vicinoli oltre a quella locale. Al di là di qualche incomprensione ai varchi la macchina ha funzionato con eccellenza. Un lauro ringraziamento è arrivato dalla Proloco e dall’amministrazione comunale a tutti coloro, in primis i residenti, per la collaborazione e pazienza nella tre giorni dell’evento. Molto suggestiva la scena della Natività composta in.una vera stalla del Cortiglio. Scena rappresentata da una vera coppia di sposi con il loro bambino nato da qualche mese. Cornice colorita dalla reale presenza di un asinello e il bue. Nella Parrocchia allestite la Sinagoga. Bella la cornice della chiesa di San Sebastiano martire. Il luogo di culto verrà riaperto in occasione della festa patronale 20 gennaio).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.