Quotidiano di informazione campano

VISCIANO RICORDA PADRE ARTURO, SERVO DI DIO.

Nella solenne concelebrazione presieduta da Padre Beniamino DE PALMA, la comunità di Visciano e quella dei Missionari hanno ricordato l’ordinazione presbiterale di Arturo D’Onofrio avvenuta nel Santuario del Sacro Cuore di Stazzano-Tortona il 12 marzo 1938, terra del Santo piemontese don Luigi Orione che proprio oggi, in Chiesa, celebra la memoria liturgica. Padre Arturo, il giorno dopo, nel Duomo di Tortona, celebrò la sua prima messa alle presenza dei giovani dell’oratorio, della mamma Chiara Fusco e dei fratelli Pietro e Angelantonio. L’ordinazione sacerdotale avvenne con l’imposizione delle mani di Mons. Egisto Melchiorre, vescovo della diocesi in provincia di Alessandria.
Nel 1943 ci fu il Natale più cruente della storia a causa della seconda guerra mondiale e proprio in quel periodo , Padre Arturo venne ispirato dalla sua vocazione missionaria. Essendo bloccato a Visciano, e non potendo ritornare a Tortona, aiutato dalla mamma Chiara Fusco, dai fratelli e delatori di allora, creò nella sua casa paterna in via 24 maggio il primo istituto dove vennero accolti i sciuscià (orfani di guerra). Qualche anno dopo venne donata l’ex casa del Fascio che diventò Villaggio del Fanciullo, casa madre con le suore Piccole Apostole della Redenzione guidate da Madre Anna Vitiello cofondatrice dell’opera, scomparsa nel luglio 2000 a Visciano.
Oggi l’opera è estesa anche oltre l’Italia (Campania, Puglia, Lazio e Veneto), negli anni ’70 furono costruite numerose strutture in America Latina (Colombia, Guatemala, El Salvador, Messico) e in India.

Nicola Valeri

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.