Quotidiano di informazione campano

Visciano, una bella festa ma… troppo fumo!

0

Ciao Tony siamo un gruppo di amici di Nola, vogliamo fare un po’ di critica per quanto riguarda la festa a Visciano, Domenica siamo stati lì, abbiamo visto una bella processione e una luminaria bellissima e così siamo andati anche a vedere il concerto di Massimo Ranieri, dopa la tanta pubblicità fatta dai vari giornali e anche dalla Gazzetta e dalla vostra radio. Nicola Valeri ha  pubblicato tutto dall’inizio fino alla fine anche su facebook, ma quando siamo arrivati in Piazza a Visciano, erano appena le 19.00 e abbiamo notato subito che c’era un palco con un cantiere aperto, ferro, legno da tutte le parti, senza nessuna sicurezza per le persone, mentre per il cantante ce ne stava troppa, le sedie non ne parliamo, alcune signore volevano sedersi e gli è stato detto che non si poteva ma erano sedie personali dei cittadini, portate da casa. Una nostra amica ha risposto: – perchè quanto venite a Nola vi portate le sedie da casa? È il comitato festa che deve pensare a queste cose, che delusione, proprio un modo di fare da masseria, e tutti i soldi che si spendono cosa sono bruscolini? 1.000 euro per le sedie non ci sono, mettendo a disposizione alcune per i Viscianesi, e poi altre figure, si dice che  per risparmiare il contratto stipulato per il cantante c’era una clausola dove hanno dovuto sottostare alle condizioni dell’impresario, ma noi pensiamo che si tratta di una buffonata dei maestri di festa che hanno voluto godersi solo loro il cantante che stava a Visciano dal pomeriggio e  l’hanno fatto uscire in ultima battuta mettendo fuori all’ingresso tante guardie del corpo, cosa che Massimo Ranieri di solito non fa, poi senza far rilasciare neanche una dedica ai suoi fan mentre quando fu ospite Albano, fu così gentile e disponibile con tutti, questo fu detto da un gruppo di persone del posto e dai suoi fan che rimasero soddisfatti, tutto sta che adesso non sappiamo da chi e pervenuta questa presa di posizione e che noi vorremmo sapere tramite la vostra redazione, Caro Direttore Tony, vogliamo la verità un abbraccio da tutti noi!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.