Quotidiano di informazione campano

Yara, il furgone di Bossetti alle 18.01 del 26 novembre davanti alla palestra

Cronaca da radio piazza news

0

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Novità nelle indagini su Massimo Bossetti, accusato dell’omicidio di Yara Gambirasio. Una telecamera di un benzinaio mostrerebbe il muratore di Mapello davanti alla palestra frequentata dalla ragazzina nel giorno della sua scomparsa, il 26 novembre del 2010 alle 18.01. Gli investigatori ora metteranno a setaccio il cantiere di Palazzago. Saranno sentiti i colleghi di Bossetti, come da lui stesso indicato. L’accusa dunque cala sul tavolo un nuovo asso. Si arricchisce di nuovi particolari la notizia anticipata in esclusiva dall’inviato di News Mediaset Enrico Fedocci secondo cui, dopo il Dna isolato sul corpo della 13enne attribuito a Bossetti arriva un nuovo clamoroso elemento che colloca il 43enne in carcere vicinissimo a Yara. Intanto vanno avanti le indagini. Sotto la lente di ingrandimento il cantiere di Palazzago.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.